In English, please!

Un Metodo Numerico per la Simulazione del Plankton (in inglese)
È possibile dare una descrizione matematica di popolazioni plantoniche tramite equazioni di avvezione-reazione-diffusione. È stato sviluppato un metodo numerico che, nel limite di diffusività tendenti a zero, si riduce al solo problema di avvezione-reazione. Ulteriori dettagli in questa pagina (Relazione tenuta al XIV WASCOM, Scicli, Luglio 2007.)
Sul tempo d'arresto di una palla che rimbalza (in inglese)
Se assumiamo che una palla che rimbalza sia un oggetto rigido, e modelliamo l'impatto con un coefficiente di restituzione, troviamo una serie convergente per la somma dei tempi di volo. Questo è un collasso inelastico: che cosa succede dopo? (lo sappiamo, ma il modello non lo dice!). D'altra parte, se la serie dei tempi di volo diverge, la palla non si ferma mai, ...o si ferma? (Relazione tenuta al congresso Symmetry and Perturbation Theory 2007, Otranto, Maggio 2007.)
Evitare il Collasso Inelastico in Fluidi Granulari (in inglese)
Il modello standard delle interazioni fra grani in fluidi granulari porta al fenomeno del collasso inelastico: gruppi di grani sono coinvolti in infiniti urti in un tempo finito. Questo tipo di singolartià non è fisica, ma dovuta ad una inadeguatezza del modello matematico. Tenendo in considerazione modi interni di vibrazione dei grani è possibile evitare il collasso. (Relazione tenuta al congresso "Granular Matter: Mathematical Modeling and Physical Instances", Reggio Calabria, Giugno 2005.)
Interpolazione di Lacune in Serie di Dati Caotiche
L'analisi di serie di dati sperimentali è particolarmente ardua se nella serie di dati esistono lacune (cioè dati mancanti) di lunghezza superiore al tempo di predicibilità della serie. Se la serie di dati deriva da una dinamica retta da un attrattore caotico, mostro come sia possibile riempire le lacune con delle serie surrogate consistenti con la dinamica osservata. (Seminario interno del Dipartimento, Maggio 2005.)
Stommel, un codice di simulazione idrodinamica (Programma in C)
Stommel risolve le equazioni di Boussinesq in due dimensioni utilizzando griglie sfalsate per temperatura e funzione di corrente, con un metodo alle differenze finite. Questo codice è stato utilizzato nello studio della convezione orizzontale. Il codice è liberamente ridistribuibile secondo le modalità previste dalla licenza GPL.
Simulazioni di convezione orizzontale (in inglese)
Anche se la convezione orizzontale non può raggiungere uno stato turbolento, ciò non vuol dire che il problema non ammetta soluzioni dipendenti dal tempo ed aperiodiche. Qui sono mostrati i risultati di alcune simulazioni a basso numero di Prandtl.
Il teorema dell'anti-turbolenza (in inglese) (Novembre 2001)
La convezione orizzontale (cioè forzata da un gradiente termico orizzontale, anziché verticale come nel caso di Rayleigh-Bénard) non può mai raggiungere uno stato di vera turbolenza (Paparella & Young 2002). Per provare questa affermazione, ovviamente, è prima necessario accordarsi su quale sia la definizione di "vera turbolenza"...

Ultimo aggiornamento: 03/12/2007